[ubuntu-it] antivirus gratuito

miKe m.m.asciutti a email.it
Lun 19 Gen 2009 20:39:19 GMT


Alle 18:03 di lunedý 19 gennaio 2009,  in merito a Re: [ubuntu-it] 
antivirus gratuito,  Max   ha scritto:

> solo cerco di ragionare da amministratore di sistema che non da mai
> nulla per scontato, se vuole evitare di trovarsi il sistema ribaltato da
> una falla di sicurezza di troppo.

ma non sarÓ certo con un antivirus per linuccio che risolverai i problemi 
derivanti da una eventuale falla di sicurezza,
non li risolvi nel mondo microsoft, figuriamoci su una ipotetica rete *nix
(aumenterai in compenso la complessitÓ delle installazioni, le possibili 
fonti di exploit, i programmi che girano con privilegi elevati, ecc )


> in quanto a link e prove, non credo ne servano per affermare che se io
> scrivessi un bel pacchetto deb in grado, una volta installato
> utilizzando i privilegi di root, di creare mail e che si autoreplicasse
> inviandosi a tutti i destinatari di tutti gli utenti di un pc avrei
> creato un virus.
> e che se qualcuno installasse quel deb avrebbe installato un virus.

che rimarrebbe sul suo pc e non si replicherebbe autonomamente
una sorta del joke sul "virus albanese" che girava per posta nel 2000 ;)

secondo questo concetto  basta uno script  per far danni,
tanto se chi li riceve non li legge e li esegue brutalmente Ŕ identico ..
ma qui non ci sono antivirus che tengano

> che Ŕ quello poi che fanno gli utenti windows nella maggior parte dei
> casi quando si infettano il pc. installano software, usando privilegi di
> amministrazione, senza preoccuparsi di cosa stanno installando

le ultime infezioni serie sono *quasi tutte* dovute a problemi legati ai 
software installati, rpc o ie o sciccherie del genere,
l'interazione degli utenti e i loro privilegi, per una volta, non c'entrano

agli utenti ormai sono relegati i dialer gentilmente offerti dai siti porno 
e i troiani dei crack per le ultime versioni di photoshop o autocad

> il fatto poi che nessuno ancora abbia provato a diffondere virus per
> linux dipende dal fatto che al momento la stragrande maggioranza degli
> utenti linux sono persone abbastanza esperte e difficilmente cadrebbero
> in un tranello del genere, cosa che invece accade regolarmente agli
> utenti abituali di windows.

anche questo Ŕ vero, ma in ogni modo nessun virus per linuccio Ŕ ancora 
andato oltre gli esercizi di stile

> il 99% dei problemi su windows non nascono da bachi nei software, ma
> solo dal fatto che gli utenti lavorano utilizzando privilegi  di
> amministrazione.

" il 99% dei problemi su windows nascono DA bachi nei software,  E dal 
fatto che gli utenti lavorano utilizzando privilegi  di amministrazione "
;)

ovvio che in una rete poi non ci dovrebbbero essere utenti privilegiati 
altrimenti buonanotte dps, regolamenti interni, salvaguardia dei dati, 
della privacy e della tutela giuridica del software.
Ma allo stesso modo se non tieni i sistemi aggiornati e non proteggi la 
rete interna, non Ŕ comunque sufficiente sterilizzare gli utenti 

>
> http://guiodic.wordpress.com/2008/10/26/virus-su-gnulinux-i-produttori-c
>i-riprovano/

he he
mi piace soprattutto come conclude:
...
Cosa insegna questa storia? Che i produttori di antivirus vogliono vendere 
antivirus. E siccome GNU/Linux Ŕ un importante player del mercato, 
lanciano ogni tanto degli allarmi, per vedere se i pesci abboccano.

;)

-- 

bye
miKe

GNU/Linux Slackware  "current" - 2.6.28  
L.R.M.#110932 L.R.U.#219755  S.R.U.#705   
www.majaglug.net  www.softwarelibero.it 
 
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale Ŕ stato rimosso....
Nome:        non disponibile
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  197 bytes
Descrizione: This is a digitally signed message part.
Url:         https://lists.ubuntu.com/archives/ubuntu-it/attachments/20090119/5527c1b8/attachment.pgp 


Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-it