[Gruppo traduzione] Piano per la versione 10.04 (ovvero: La conquista del mondo!)

Dario Cavedon dcavedon a gmail.com
Mar 1 Dic 2009 09:24:14 GMT


[cut]
>
> La lamentela sulla qualità a cosa si riferisce esattamente? Alle traduzioni?
> Per ciò che riguarda i pacchetti che vengono implementati da KDE, tutti i
> pacchetti, o quasi, che provengono da KDE sono tradotti, può capitare che ci
> siano alcuni pacchetti di documentazione non tradotti, ma la percentuale è
> minima.

Ho letto qualcosa del progetto "TimeLord", e i log dell'Ubuntu Open
Week. Le lamentele sono generali e purtroppo non c'è scritto chi o
cosa o dove. Forse riguarda più la localizzazione di KDE in generale
che non la traduzione in italiano di Kubuntu...

[cut]

> Il mio consiglio è di *non* modificare assolutamente le traduzioni upstream di
> KDE, sia perché il suo team di traduzione lavora bene (e non perché ci sono
> anche io :-), sia perché incasina poi tutto il resto.
>
> In altre parole, se un pacchetto che è proprio di KDE non è stato *ancora*
> tradotto, io lo lascerei così come si trova, e aspetterei l'intervento della
> squadra di KDE. I pacchetti che *non* sono propri di KDE invece sono da
> evidenziare ed eventualmente da mettere al primo posto nella priorità di
> traduzione.
>

Da quel (poco) che ho visto io, c'è lavoro più sulla documentazione
che sulla localizazione, che è già OK dall'upstream.

> GUI vs. Documentazione: qualcosa in KDE resta da tradurre, è vero che la
> documentazione arranca un po' di più, però la percentuale è bassa e la mole è
> tanta. Per ciò che riguarda la traduzione della documentazione propria di
> Kubuntu di cui mi sono fatto carico, mi sembra di aver portato a termine tutte
> le parti rinvenute (il problema è che non so se mi è sfuggito qualcosa).
>
> Altre piccole cose, forse un po' OT:
> - il programma Kpackagekit per l'aggiornamento dei pacchetti, giusto per fare
> un esempio, mi appare in parte in Inglese, in parte in Italiano, nonostante
> l'abbia tradotto tutto. Verificare per credere.

Confermo, Kpackagekit sulla mia Kubuntu 9.10 è misto...

>
> Ci sarebbe poi l'annosa questione dello stile: Gnome impersonale, KDE 2a
> persona singolare. A mio giudizio Kubuntu va armonizzato interamente a KDE,
> essendo questo l'ambiente grafico su cui si poggia.
>

OK!

> Difetti, naturalmente, ce ne sono tanti, tenuto conto che KDE 4 è ancora, a
> mio giudizio, in fase di rodaggio.
>
> Mi ripeto, per Kubuntu siamo pochissimi (a memoria me ne ricordo due o tre) e
> lavoro ce n'è tanto da fare, Canonical ha fatto poi una scelta specifica di
> ambiente grafico principale ed è naturale che i contributori per Gnome/Ubuntu
> siano superiori. Ma noi di Kubuntu non ci scoraggiamo! :-)
>

Certo che no! :-) Però "siamo" (lo metto tra apici perché alla
traduzione dedico pochissimo tempo, molto meno di quello che vorrei e
dovrei) davvero pochi.
E IMHO mi piacerebbe che Canonical spendesse meno in shipit e
ingaggiasse 1 programmatore in più, Mr Riddell non può fare tutto da
solo!

Ciao, D



Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-l10n-it