[ubuntu-it] i miei due penny (era portatile Acer etc.....)

paolo massei paoafr a tin.it
Ven 12 Ago 2011 19:20:46 UTC


* venerd́ 12 agosto 2011, alle 12:21, ALBERTO PAPETTI wrote:
> Francamente faccio un po fatica a capire questa jihad contro Apple.Si, e` vero,
> Apple e` blindata e blindante e anche il fatto che in passato abbia avuto
> momenti bui con prodotti non brillantissimi e` un dato di fatto ma non centra
> nulla con quello che offre adesso. se vogliamo parlare dei suoi prodotti
> adesso, nel 2011 (e da almeno 7-8 anni) e senza pregiudizi, l'unico aggettivo
> possibile e` ottimi, sia dal punto di vista hardware che software. il design
> non e` nemmeno paragonabile al resto dei cassoni che vendono gli altri e le
> prestazioni sono generalmente superiori (e non solo con software proprietario).
 

Passando sopra al fatto della "chiusura" del software, la mia esperienza
melesca negli ultimi anni cozza contro quanto asserisci sopra. E lo fa
in maniera paradossale in quanto il mio ibook-G4 da 12 "personale" non
ha mia dato problemi dal 2005 ad ora ( vero e' che non e' mai stato
stressato tanto). Ho visto, dal 2005 ad ora, un peggioramento notevole
nell'hardware apple, trend osservato sui computers di miei amici e
frequentanto i vari forum.
Ultimo in ordine di tempo, una macbook-13 di due mesi con schedamamma
fritta, preso da una mia amica che ha dovuto buttare il suo imac-G5 perche'
parte di quel lotto con -e due- schedemamme bacate che l'azienda non le
ha riconosciuto nel novero delle sostituzioni gratuite; a tal riguardo
mi par di ricordare che apple soppresse diverse discussioni sul forum
ufficiale, tempo fa.



> Personalmente utilizzo Ubuntu sui miei 2 pc a casa (e ho costretto i miei a
> fare altrettanto, nel senso che ho eliminato win per vivere felice :-)) e anche
> al lavoro ho installato di sfroso(leggi: di nascosto) una ubuntu 10.10, pur
> dovendo mantenere win per alcuni programmi. Ma, e leggi MA, il mio datato ibook
> G4 con il suo misero 1GHz e 1Giga di ram tiene testa a tante altre macchine
> molto piu` giovani.Un conto e` se vogliamo parlare di filosofia e un altro se
> vogliamo parlare di prestazioni, affidabilita` crash etc.
> etc. etc.........Spero di sbagliarmi, ma forse tra quelli che che si
> scagliano cosi` ferocemente contro Apple, sventolando la bandiera della
> superiorita` di Linux e della sua filosofia, ci sono persone che hanno provato
> un computer Apple solo per 5 minuti in uno store e che sono rimasti spiazzati
> dalla sua inusuale semplicita`.

Bah... Se spendo 10 per avere hardware che posso aver a 5, l'unico
motivo per avere OsX ( senza i vari hackintosh) e' cacciare la
differenza in eurini; trovo rivoltante che apple pubblicizzi il suo
sistema come in vendita a 130 euro ed abbia prezzi da banditi per
l'hardware. 
La giustificazine del prezzo alto poteva aver senso anni fa quando
*veramente* ( avendo una piattaforma estranea a intel) dovevano
progettarsi hardware ad hoc; ora, essendo saltati sul carro intel, tali
prezzi non hanno ragione di essere e -i miei due talleri- smetto di
comprare la loro roba, specie con quel controllo di qualita' che,
sospetto, sia effettuato non da personale umano ma da babbuini
scarsamente addestrati, vista la resa.

Un appunto sull'ibook-G4... Nel mio ho avuto fino a un paio d'anni fa,
il dual-boot Tiger-Slackintosh ( con kde): non c'era paragone a
velocita' e stabilita' ( maledetto ombrellone rotante!) e indovina a
favore di chi?
E non e' una questione di integralismi: quando buttarono fuori Tiger, i
clienti *paganti* erano usati come inconsapevoli betatester; il SO non
andava molto bene e finche' non si e' arrivati alla versione .4 della
tigre, le bestemmie volavano alte. 
Ora non lo so come sia la situazione ma sbirciando la corposita'
dell'aggiornamento-combo di luglio di Snow-Leo ( oh: un giga e zeronove, mica
pizza e fichi! per l'aggiornamento "normale, 454mega) mi perpligo un
pochino...

P.

-- 
Ladies and Gentlemen: Elvis has just left the building.




Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-it