[ubuntu-it] Ridimensionamento numero cilindri su HardDisk USB

paolo massei paoafr a tin.it
Lun 30 Mar 2009 15:07:03 BST


* lunedý 30 marzo 2009, alle 06:11, Nicola Salvemini wrote:
> 
> >Il comando "m" di fdisk recita:
> 
> >x   ulteriori funzioni (solo per esperti)
> 
> >Se sei un utente esperto sai gia' cosa fare; se *non* sei un utente
> >esperto, non usare il flag della modifica cilindri.
> 
> Caspita! Ci˛ implica che un utente esperto debba saper fare proprio tutto!
> A questo punto avrebbero potuto scrivere:
> x   ulteriori funzioni (solo per Linus Torvalds), non credi?

Mi sa che Torvalds se ne fotte di fdisk e dei cilindri ma tant'e'...

Il suggerimento di non usare funzioni avanzate, mio permaloso corrispondente, 
era dato semplicemente per:

1) non complicarti ulteriormente la vita;
2) tentare ( tentare, che tanto sar'a inevitabile) di dissuaderti
dall'usare comandi che potrebbero essere "disastrosi" nell'uso e che
magaripotrebbero complicare un pochino di piu' la tua vita di futuro
istallatore su disco usb.

Quanto all'uso dei flag del menu "x", risolvi il tutto con una semplice
lettura della documentazione di fdisk eccetera...

> 
> >Cosa accade se tenti di visua˛izzare/modificare le (inesistenti) pertizioni di
> >/dev/sdb? 
> >Intendo: attaccandolo e dando poi fdisk ---> "p"  a sistema attivo.
> 
> Eccoti qua:
> Command (m for help): p
> 
> Disk /dev/sdb: 30.0 GB, 30005821440 bytes
> 64 heads, 32 sectors/track, 28615 cylinders
> Units = cylinders of 2048 * 512 = 1048576 bytes
> Disk identifier: 0xd7c3d7c3
> 
>    Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
> /dev/sdb1   *           1       28615    29301744    7  HPFS/NTFS

Quindi una partizione la trova....

Ora, se con fdisk la cancelli  e salvi, poi ne rifai un'altra con linux 
( attiva anche il flag "a" di fdisk  che serve a volte ), la salvi e tenti di
formattarla, cosa accade? 
Te lo lasci fare oppure recalcitra ancora?
-- 
Mi sono accorto di essere troppo
gentile per il mio carattere
 (Marcello Marchesi)



Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-it