[ubuntu-it] R: Re: Un appello agli amici in Windows

3pier66 a libero.it 3pier66 a libero.it
Dom 8 Mar 2009 21:05:51 GMT


condivido l'appello ma trovo un p improbabile che le case produttrici si 
affannino a rendere disponibili 
tutti i driver per le tante funzioni che i pc 
offrono al momento. il tutto  complicato dal fatto che esistono troppe 
versioni
linux e garantire il riconoscimento e l'utilizzo dei driver diventa un 
gran lavoraccio. io la butto li. voi che ne pensate?
pierluigi

>----Messaggio 
originale----
>Da: maupec a iol.it
>Data: 08/03/2009 21.39
>A: "Supporto per gli 
utenti Italiani di Ubuntu"<ubuntu-it a lists.ubuntu.com>
>Ogg: Re: [ubuntu-it] Un 
appello agli amici in Windows
>
>Il giorno dom, 08/03/2009 alle 20.25 +0100, 
Alessandro Programmers ha
>scritto:
>> Ma non  pi semplice vendere un PC con 
linux preinstallato dal
>> rivenditore piuttosto che un PC vuoto dove 
l'acquirente deve
>> installare il S.O??
>
>..beh, non credo che si debba 
cascare nell'estremo opposto a quello che
>stiamo contestando attualmente: la 
soluzione non e' preinstallare Linux
>invece di Windows, ma di lasciare 
all'acquirente il diritto di scelta
>tra le tre possibilita', di avere:
>
>1. 
un pc senza sistema operativo (ci pensa da se a installare ovviamente
>un 
software libero, perche' e' capace di farlo).
>
>2. un pc su cui il venditore 
si incarichera' di installare Windows su
>espressa richiesta dell'acquirente.
>

>3. un pc su cui il venditore si incarichera' di installare un sistema

>operativo libero, perche' l'acquirente lo sceglie, ma si dichiara
>incapace di 
installarlo.
>
>Non si tratta di instaurare una concorrenza e creare 
conflittualita'
>competitiva, ma di offrire par condicio, rendendo il cliente 
autore
>della scelta.
>
>mauro
>
>
>
>
>-- 
>ubuntu-it mailing list
>ubuntu-
it a lists.ubuntu.com
>Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.
com/mailman/listinfo/ubuntu-it
>http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>





Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-it