[ubuntu-it] Disco esterno usb

mauro pecchioli maupec a iol.it
Dom 7 Ott 2007 05:07:27 BST


Il giorno dom, 07/10/2007 alle 00.20 +0200, Salvatore Mulas ha scritto:

> Come hai fatto ad installarlo? io ci st˛ perdendo la testa.

...in realta', Salvatore, ho semplicemente seguito le istruzioni che il
Lorenzo da in maniera molto chiara. 

Comunque, per cercare di spianarti la strada ti do due dritte:

1. scarica l'immagine k3imagine.iso che trovi qui:
http://www.perlulivo.it/mauropecchioli/k3bimage.iso
e ricostruisci il cd di start (Kboot-usb).

N.B. io l'ho costruito dalle istruzioni di Lorenzo, e l'ho lasciato come
e' impostato di default, per andare a cercare il sistema su sda2, cioe'
sulla seconda partizione del primo hd esterno usb.

2. installa ubuntu con radice (/) su sda2, e per fare questo puoi
seguire due metodi:
2.1 con l'hd sda collegato al pc lanci il live cd e scegli di
installare / su sda2, dopo di che scegli di installare anche grub su
sda.

2.2 se questo metodo non ti funziona (e a me e' capitato su un pc solo)
usa partimage per fare una immagine del sistema che hai gia' installato
sul tuo pc e poi la ricostruisci sulla partizione sda2.

Per usare partimage da cd autopartente ti consiglio

a. parted magic ( http://www.partedmagic.com/ )
oppure
b. system rescue cd ( http://www.sysresccd.org/Main_Page )

Quando hai fatto tutto quanto, inserisci il cd di start (per intendersi
il k3bimage=Kboot-usb) e, con il tuo hd usb sda collegato, il sistema,
installato sulla seconda partizione di quello parte come d'incanto.

Dimenticavo: io ho partizionato cosi' il mio sda da 120 Gb:

sda1: 1 Gb swap
sda2: 20 Gb / su ext3
sda3: tutto il resto di Gb in fat32, per i dati.

buona fortuna e con garanzia :-)

p.s. di seguito ti invio anche una raccolta di vari msg che ho mandato
ai suoi tempi in lista sul tema, cioe' al momento in cui scoprii questa
bellissima e utilissima possibilita' che offre il nostro ubuntu. Dagli
un'occhiata, puo' servirti a chiarire qualche dubbio, se ne avessi.

---------------------------------------------------------------
Seguendo le istruzioni date al sito gia' segnalato, 
http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/index.html
ho provato ad installare ubuntu 6.10 desktop su un hd esterno, dal
momento che la 6.06 l'ho gia' in dotazione su tutti i miei pc, e mi
interessa a questo punto conoscere le caratteristiche dell'ultima
versione.

Ingredienti:
1. Un pc funzionante con porte usb e lettore cd autopartente

2. Un hd esterno partizionato, con gparted in dotazione a
ubuntu-live-cd, all'incirca cosi':
sda1, primaria, swap, 1 giga
sda2, primaria, ext3, 19 giga
sda3, primaria, fat32, tutto il resto, (contenitore dati).

3. Un cd ubuntu-live+installazione

4. Un CD Kboot-usb fatto secondo le istruzioni di Lorenzo Chiodi, dal
file da lui segnalato, per far partire poi il sistema dall'hd esterno.
http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/kboot_usb.tar.gz

Ricetta:
Collegare l'hd esterno al pc, lanciare il cd-live ubuntu, installare
ubuntu su hd esterno, segnalando di depositare il grub in sda, come
suggerito da Lorenzo Chiodi. Al termine della installazione, riavviare,
sostituendo, nel lettore cd, al disco di ubuntu, il cd Kboot-usb, e
godersi il panorama del nuovo sistema funzionante fresco fresco
installato su hd esterno.

A piacere, poi: spengete tutto e uscite di casa con il vostro piccolo hd
esterno autoalimentato-usb, il suo cavo, e i due CD (Ubuntu-live della
stessa installazione e Kboot-usb). Sarete in grado di utilizzare il
vostro ubuntu efficacemente collegandovi a QUALUNQUE computer dotato di
presa usb e di lettore CD autopartente.

Problemi riscontrati e soluzioni (facili) trovate:

Problema 1. Pur avendo segnalato, in installazione, come suggerisce
Lorenzo, che il grub doveva essere installato in (sda), al momento della
installazione dello stesso grub e' comparso messaggio: errore fatale,
impossibile installare il grub in sda. (ma intanto tutto il sistema era
gia' stato installato, quindi...

...Soluzione 1: ha funzionato lo stesso, grazie al famoso cd kboot-usb.

Problema 2. collegando l'hd esterno ad un altro computer, se la scheda
video e' differente da quella sulla quale si e' effettuata
l'installazione, ovviamente il sistema avverte che non puo' andare in
modalita' grafica x11 finche' non si e' settato a modo il file di
configurazione grafica /etc/x11/xorg.conf, e allora...

...Soluzione 2. ricaviamo il file xorg.conf per quel computer dal
live-cd di ubuntu che facciamo avviare per ogni macchina nuova una sola
volta, e lo salviamo in una cartella dell'hd esterno dedicata alla
collezione di xorg.conf, nominandoli ognuno in modo riconoscibile per la
relativa macchina, (esempio, xorg.confduron750, xorg.confamd350, ecc),
e, volta per volta, sostituiamo /etc/x11/xorg.conf del filesystem
dell'hd esterno con quello adatto della macchina attuale).

Semplice.

mauro




-- 
ubuntu-it mailing list
ubuntu-it a lists.ubuntu.com
https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it

Il giorno mer, 17/01/2007 alle 08.40 +0100, Daniele Visaggio ha scritto:

> Scusa ma non mi Ŕ chiaro un aspetto della procedura. Diciamo che ho
> installato ubuntu su hd esterno. Decido di fare il boot su un altro
pc,
> diverso da quello su cui ho effettuato la suddetta procedura.
> 
> Devo attaccare l'hd esterno e far partire il nuovo pc col cd kboot-usb
> inserito, giusto? Ogni volta o solo la prima volta?

La prima volta che attacchi l'hd-parassita-ubuntizzato (hpu) su un nuovo
pc ospite, del quale lui sfruttera tutte le risorse per vivere, devi,
dopo averlo fisicamente connesso, lanciare un cd live di ubuntu della
stessa versione che hai utilizzato per l'installazione sull'hpu al solo
scopo di ricavare il file /etc/x11/xorg.conf creato dalla live e
copiarlo nella stessa cartella dell'hpu. A quel punto chiudi la sessione
live, togli il cd live, inserisci il cd kboot-usb e riavvii il pc.
Questo cd sara' in grado di farti riconoscere la presenza del tuo
sistema installato sull'hpu, ed e' necessario inserirlo solo per
partire, poi, durante la sessione, lo puoi togliere ed utilizzare il
lettore cd/dvd per fare quello che ti e' necessario. In conclusione,
questo cd kboot-usb serve solo per far partire il tuo hpu su macchine
che non hanno, nel bios, l'opzione di partire da hd esterno.
> 
> Poi una piccolo dettaglio: non mi pare che l'espressione "lettore cd
> autopartente" sia corretta. Cosa intendi per lettore cd autopartente?
In
> realtÓ, l'unica cosa che mi viene in mente a proposito consiste nella
> possibilitÓ di settare il bios del pc in modo che faccia il boot
> attivando per prima cosa il lettore ottico. Senn˛ cos'Ŕ un lettore cd
> autopartente? Ti faccio questo appunto per consentirti di migliorare
la
> tua bella guida, in modo tale da ottimizzarla in vista della
> pubblicazione sul wiki.

...esatto, hai detto giusto e corretto bene. Nella fretta in effetti ho
specificato male il termine: non si tratta del lettore cd autopartente,
ovviamente, che e' una espressione inesatta, ma di un lettore cd di un
pc settato nel bios in  modo da fare il boot in una sequenza in cui il
primo elemento ad essere richiamato e ascoltato e' il lettore ottico.

ti ringrazio, provvedero' a correggere prima di comunicare nel forum o
nel wiki.

Comunque ci tengo anche a sottolineare che tutto il merito di questo
esperimento cosi' interessante e ricco di sviluppo va all'amico Lorenzo
Chiodi, sul cui sito,

http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/index.html

da me trovato nel cercare su google "ubuntu installare hd esterno", ho
trovato pulite pulite le dritte che mi hanno dato modo di realizzare il
prezioso marchingegno.

Quindi, onori a Lorenzo Chiodi! :-)

mauro



-- 
ubuntu-it mailing list
ubuntu-it a lists.ubuntu.com
https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it

Il giorno lun, 22/01/2007 alle 13.32 +0100, Marco ha scritto: 
> volevo chiedere una cosa...
> io ho un pc con un disco sata che mi viene visualizzato come sda1.
> se io installo ubuntu sul disco esterno utilizzando un altro pc senza
> dischi sata (quindi mi vedrebbe il disco esterno come sda1) e poi
> sposto il disco sul mio pc e lo vede come sda2, c'Ŕ qualche problema?

Come leggerai bene dalla pagina del nostro caro Lorenzo Chiodi (al quale
proporrei di dare il premio Ubuntu 2007 :-)), 

http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/index.html

editando il file menu.lst, che ricavi dal file
http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/kboot_usb.tar.gz

che ti servira' poi a preparare il cd di partenza che andra' a far
partire il tuo sistema da hd esterno, sei tu che imposti il dispositivo
giusto, inserendone il nome, come puoi leggere dalle righe seguenti che
riporto dalla famosa pagina:
---------------------------------------------------------------------
Quindi in generale si tratta di editare il file menu.lst e impostare

usbboot=nome partizione che contiene i file vmlinuz ecc..
root=/dev/nome partizione radice del sistema


Nel mio caso, avendo fatto un'unica partizione per Linux, coincidono e
sono sda2.http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/kboot_usb.tar.gz
--------------------------------------------------------------------

In definitiva, se il tuo hd esterno e' riconosciuto dal tuo sistema come
sda1, allora fai in modo di creare una ext3 sulla partizione sda1, che
e' quella che il cd di avvio andra' a cercare, e li' installa il tuo
sistema esterno. Per la swap non credo sia importante, dato che non va
settata nel menu.lst.

Da notare che il file menu.lst e' gia' presettato per avviare il sistema
con ext3 installato su sda2 (basta aprirlo e constatare, quindi, chi ha
intenzione o necessita' di avviare l'hd esterno su un'altra partizione,
deve scrivere quella al posto di tutti gli sda2.

spero di avere capito il tuo problema e di averti dato una mano.

fammi sapere

mauro


.....................

E' fatta!

Grazie a partimage ( http://www.partimage.org/Main_Page ), un analogo
del norton ghost, fai una copia compressa della partizione ext3 su cui
hai gia' una (x,k)ubuntu installata, funzionante e messa a punto come
piu' ti aggrada, con tutti i codecs multimediali, tutto il software che
ti interessa, ecc...

A questo punto ne consegue che:

1. hai una copia di sicurezza per il ripristino della tua partizione
preferita, da tenere su un cd o dvd chiusa bene in un cassetto.

2. puoi riprodurla ( e funziona benissimo, verificata personalmente)
facendone il restore su una partizione di uguale o maggiore dimensione
su qualunque hd esterno. Esempio, nel caso tu ne abbia collegato uno
solo, sara' visto come sda, altrimenti sara' sdb, sdc... per il secondo,
terzo.... 
Allora, con gparted gli crei:
sda1, 1 giga, swap
sda2, 20 giga, ext3
sda3, il resto, in fat32, per appoggiarci i dati da condividere
eventualmente con windows.
Ora, con partimage fai il restore della tua partizione precedentemente
salvata in un file, ricostruendola sulla partizione ext3 di sda, nel mio
caso suddetto, quella da 20 giga.
L'ultima operazione da fare e' solo installare il grub su quell'hd
esterno, con il semplice comando da terminale: 

sudo grub-install --root-directory=/boot /dev/sda

nel caso che sia sda, altrimenti ci metti quello che e' l'identificativo
di quell'hd, e il gioco e' fatto: abbiamo riprodotto il nostro sistema
operativo su un hd esterno, avviabile da qualunque pc, purche' o munito
di bios che lo permette, o avendo dietro il nostro famoso cd di cui si
parla nella altrettanto famosa pagina: 
http://www.webalice.it/lorenzo.chiodi/usbdisk/index.html

La differenza che permette di fare partimage, rispetto ad una
installazione vera e propria su hd esterno, e' che con una copia di un
sistema gia' installato e messo a punto si fanno a catena infinite
riproduzioni su infiniti hd esterni, da cui consegue il punto

3. avete un amico che desidera, e' curioso, di provare ubuntu, ma non
vuole minimamente rischiare di fare del male al suo pc con sopra
windows? 
Se possiede gia' un hd esterno con la disponibilita' di spazio vuoto
sufficiente a crearci una swap da 1 giga e una ext3 capiente a
sufficienza per ospitare il vostro sistema, gli proponete il giochino
suddetto, magari poi, a copia fatta, cancellate le vostre impostazioni
personali dal programma di posta elettronica, ecc

Se avete altre idee per altre applicazioni offerte da partimage, fatevi
avanti.

mauro
---------------------------------------------------------------







Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-it