[ubuntu-it] gpg "possibile scenario"

Marco Fabbri mrfabbri a gmail.com
Dom 7 Ago 2005 04:56:02 CDT


Il giorno dom, 07/08/2005 alle 11.28 +0200, angelo ha scritto:
> Volevo proporvi questo scenario credo possibile a tutti gli utilizzatori
> gpg:
> 
> Sul pc "a"  ho installato gpg e ho un documento personale che cifro e lo
> salvo sul mio floppy.
> In un luogo sicuro ho salvato ul mio certificato di revoca e la mia
> chiave bubblica.
> 
> 
> Mi si rompe il pc, oppure devo decifrarlo su di un'altra linux-box  di
> mio cugino, pc "b" dove ho chiaramente installato gpg.
> Come faccio a decifrare quel doc?  mi basta importare la mia chiave
> bubblica? (gi provato ma non funzia).

Per decifrare quel documento  necessaria la chiave privata che hai
generato ed  nel portachiavi di "a". Devi quindi esportare la chiave
privata dal portachiavi su "a", dopo di che la devi importare nel
portachiavi del pc "b". 
Il comando per esportare la chiave privata dovrebbe essere 
gpg --export-secret-keys [nome] >[file]

NOTA: Forse troverai scarsa documentazione a riguardo perch la
procedura in oggetto non  molto ortodossa: in quanto l' esportazione di
chiave privata  ritenuta OPERaZIONE PERICOLOSA (in teoria la chiave
privata non dovrebbe abbandonare mai il luogo di generazione). 
Sarebbe pi ortodosso generare una paio di chiavi su "b", esportare la
chiave pubblica da "b" , importarla in "a", cifrare il documento,
trasferirlo su b e decifrarlo.
 
> Creo un nuovo portachiavi  con lo stesso nome ecc... sul pc "b" di
> quello "a"?  (non credo che la generazione della chiave sia identica
> giusto)?
> 
> Grazie
> 
> 
> 
> 

-- 
Marco

=====
The best way to predict the future
is to invent it

        Alan Kay




Maggiori informazioni sulla lista ubuntu-it